Convegno su “Cavallo riabilitato – per riabilitare”

Si terrà a Padova, a cura del Comitato Regionale Veneto

 

Importante iniziativa del Comitato Regionale FISE Veneto, che ha organizzato per Sabato 16 giugno a Padova

il convegno che verterà su "CAVALLO RIABILITATO - PER RIABILITARE".

A partire dalle ore 8:00 fino alle 14:00, l’incontro si terrà presso Auditorium Pontello-Fondazione OIC---via Toblino,53,

e la partecipazione sarà a titolo gratuito.

 

Il Convegno attribuisce crediti ECM per diverse figure professionali.

 

Le iscrizioni sono aperte fino al 13 giugno.

 

Tutte le info sul programma nella brochure allegata..

 

 

 

CIRCOLARE 3/2017 DIP. VETERINARIO FISE-PROROGA AGGIORNAMENTO

Come da circolare pervenuta e pubblicata nella sezione VETERINARI l'aggiornamento obbligatorio dei Medici Veterinari accreditati FISE  è stata posticipato al secondo semestre 2018 in considerazione della revisione regolamentare.

Circolare 3/2017 Dip. Veterinario

 

Anemia infettiva: Nuovo decreto del Ministero della Salute

Il Dipartimento Veterinario rende noto che, ai sensi del Decreto del Ministero della Salute del 2 Febbraio 2016 (pubblicato in G.U. il 26/04/2016) denominato "Piano nazionale per la sorveglianza ed il controllo dell'anemia infettiva degli equini" si dovrà appurare con la propria ASL, pertinente per territorio in base alla scuderizzazione del proprio cavallo, la classificazione della propria area di rischio ed ottemperare a quanto stabilito dalla citata legge, a cui si rimanda qui per ogni dettaglio e di cui si riportano di seguito due paragrafi di particolare interesse a puro titolo indicativo.

 

Aree a rischio elevato:
Tutti gli equidi di età superiore ai 12 mesi, ad eccezione degli equidi da macello non destinati alla riproduzione, sono sottoposti annualmente ad un test sierologico per AIE.

 

Aree a rischio basso:
Devono essere sottoposti a controllo:
1. tutti gli equidi di età superiore ai 12 mesi, ai fini della introduzione a fiere, aste, mercati, ippodromi ed altre concentrazioni di equidi (maneggi, scuderie, alpeggi, etc.) attraverso l'esecuzione di almeno un test sierologico per l'AIE eseguito dopo i 12 mesi di età. Tale test ha validita' di tre anni.

 


Nelle more della pubblicazione della tabella di attribuzione del rischio regionale, calcolato in base ai livelli di attività di sorveglianza condotta nel triennio 2010-2012, si consiglia, in vista di imminenti eventi sportivi, dei tempi attuativi ristretti della legge e al fine di evitare spiacevoli contrattempi di considerare l'ipotesi più restrittiva e pertanto di avere un test negativo effettuato negli ultimi 12 mesi rispetto alla manifestazione di interesse.

 

 

Chiarimenti per ottenere Registra FEI per la prima volta

Come sapete a partire da Gennaio 2017 per effettuare la registrazione FEI di un cavallo è necessario caricare alcune pagine del documento (PDF) dello stesso nella scheda del tesseramento on line.

Con la presente si evidenzia che l’allegato B FISE “Identificazione per iscrizione cavalli ai ruoli FISE”, NON è un documento riconosciuto dalla FEI, e dunque le scansioni caricate per la richiesta di prima registrazione, per non essere rigettate, devono contenere il “pupazzetto” del DOCUMENTO DI ORIGINE compilato e timbrato dal veterinario.

 

Ecco la circolare iniziale:

SCANSIONE DOCUMENTO DEL CAVALLO

 

A partire da 1° gennaio 2017, per i cavalli che devono essere registrati alla FEI per la prima volta occorre fornire la scansione delle pagine di descrizione e grafiche dei certificati di origine approvati dalla FEI.

Nella procedura di tesseramento è stata attivata una nuova sezione, SCANSIONE PASSAPORTO, nella quale può essere eseguito l’upload del PDF (unico file) con le pagine richieste.

Il PDF non deve superare la grandezza di 2 Megabyte (eseguire la scansione a bassa risoluzione, es. 100 dpi).

Si prega di verificare, prima di caricare il documento, che le immagini scansionate siano perfettamente leggibili in ogni loro parte.

Il caricamento del documento deve essere effettuato prima della richiesta di registrazione FEI.

Questa operazione, ricordiamo, è obbligatoria per tutti i cavalli che devono essere registrati alla FEI per la prima volta.

Si ricorda che il vecchio passaporto FISE non è un documento valido e non è riconosciuto dalla FEI.

 

PAGINE DA SCANSIONARE:

 

Le pagine da scansionare sono quelle che contengono I dati necessari all’identificazione del cavallo:

 

Pagina/e contenente/i il NOME del cavallo
Pagina/e contenente/i la descrizione grafica e gli elementi identificativi
Pagina/e contenente/i i dati essenziali del cavallo (mantello, razza, sesso, data di nascita, ecc.)
Pagina/e contenente/i i dati genealogici
Pagina/e contenente/i i dati relativi alla proprietà ed eventuali passaggi (non obbligatorio)

1 e 2 DICEMBRE 2015 CONVEGNO DI VETERINARIA IN PUGLIA

Si svolgerà il prossimo 1 e  2 dicembre la seconda edizione di "Cavallo Atleta" , l’appuntamento di cultura equestre ideato dalla dott. sa Maria Convertini, ippiatra e referente veterinari Fise Puglia,  e organizzato dal Comitato Regionale Fise Puglia,  per offrire l’opportunità ai tesserati di migliorare le proprie conoscenze non solo nell’ambito veterinario  vero e proprio ma anche sotto il profilo degli  aspetti burocratico-sanitari  che ineriscono oltre che il possesso del cavallo, anche la partecipazione alle gare, il trasporto etc,  Temi di quest’anno: alimentazione  e  patologie respiratorie.   Il convegno,  inoltre, è valido , quale aggiornamento per Oteb, Istruttori di 2° Livello, Tecnici di equitazione da campagna di tutti i livelli Otal e Tal. La prima   giornata sarà introdotta da Luigi Castelluzzo, Delegato Fise Regionale, sarà  a cura di Marco Reitano, docente di traumatologia e riabilitazione presso la Facoltà di Veterinaria di Messina oltre che docente di meccanica e metodologie di allevamento sportivo presso la Facoltà di Veterinaria di Parma.  Nella seconda giornata introdotta da Flavia Fabi, vicepresidente Fise Puglia, sono previste quattro  sessioni affidate rispettivamente al dott. Raffaele Buono, specialista ambulatoriale interno SIAVA dipartimento di prevenzione ASL Bari incaricato MIPAAF, alla dott.sa Emanuela  Valle  ricercatrice presso  il dipartimento  Scienze veterinarie di Torino, le ultime due a Marco Salvadori, specialista in medicina interna e valutazione funzionale del cavallo atleta, prof. presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano  referente SIVE. IN ALLEGATO PROGRAMMA

 

A tutti i presenti verrà rilasciato attestato di partecipazione.

 

INGRESSO LIBERO.

 

Si prega di dare la massima diffusione.

 

Per informazioni rivolgersi dott. Maria Convertini 330626374 o C.R. Fise Puglia 0832249942

 

Programma Convegno "Il cavallo Atleta" Bari 1/2 dicembre 2015

 

Partner

Poniamo

CSI Modena

Webmail | Accedi alla tua email

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito