PAOLO PAINI IN SQUADRA A PIAZZA DI SIENA

Sostituzioni nel Team Italia per la prossima Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo in programma venerdì 25 maggio a Piazza di Siena.

Paolo Paini e Ottava Meraviglia di Ca' San Giorgio prendono infatti il posto di Lorenzo De Luca ed Ensor de Litrange nel quintetto indicato dal Selezionatore della nazionale Duccio Bartalucci.

La squadra azzurra è quindi ora composta da Bruno Chimirri con Tower Mouche, Luca Marziani con Tokyo du Soleil, Emanuele Gaudiano con Caspar, GiuliaMartinengo Marquet con Verdine SZ e, appunto, da Paolo Paini e Ottava Meraviglia di Ca' San Giorgio.

L'altra sostituzione riguarda i binomi in gara solo a titolo individuale con Carlo Rogiani e Freestyle che subentrano ad Antonio Alfonso e Chic Hin d'Hyrencourt.

 

 

 

CONVOCAZIONE BINOMI COPPA DEL PRESIDENTE PIAZZA DI SIENA 2018

Si comunica che i seguenti binomi sono convocati per la partecipazione alla Coppa Coppa del Presidente – Trofeo Challenge “Bruno Scolari” che si terrà a Piazza di Siena nei giorni 26/27 maggio 2018:

 

Binomi :

DI FRANCESCO EMMA           SPRING DU VILLAGE   GESE – IF ALESSANDRO FIORANI

BISSACCO NICOLE                  ANNO Z                      CI IL PANARO – IF GAETANO CRACOLICI

MAZZOTTI GIULIA                  HECTOR RESS             SCUDERIA CASADEI – IF MIRCO CASADEI    

RASPANTI FILIPPO                  COLIDO                      CI LA GHISIOLA – IF SALVATORE POLLARA

CUPPINI CHIARA                    IDEAL VAN DE L.H.     CI IL PANARO – IF DELEGATO: MIRCO CASADEI

 

Il Capo Equipe sarà Floriana Galatioto, il Tecnico sarà il Ten.Col.Ranieri Campello.

 

16/05/2018

 

 

TEST EVENT, FILIPPO BOLOGNI VINCE IL GP DELLE SIEPI

Il giovane carabiniere reggiano in sella a Lacan ha preceduto il campione tedesco Ulrich Gunter Hermann Kirchhof, secondo con Cancun, e l’aviere capo Francesca Arioldi, terza su Sellia du Bessin e quarta in sella a Uno – Cento

 

 

È proprio veroche buon sangue non mente. Almeno a giudicare dagli indiscussi protagonisti di un'edizione del Test Event seniores e Giovani Cavalli Fise che, nel fine settimana appena trascorso, ha visto quasi 400 binomi impegnati sui campi del circolo ippico Le Siepi di Cervia.

 

 

Due protagonisti, Filippo Bologni e Francesca Arioldi,che hanno molto in comune. A cominciare da due papà che sono vere e proprie icone dell’equitazione azzurra come Arnaldo Bologni e Roberto Arioldi. Ma ad accomunare questi due ragazzi sono anche l’età, entrambi ventiquattrenni sono nati ad appena due settimane di distanza, e i tanti e importanti risultati ottenuti fin da giovanissimi.

 

 

Non stupisce dunque ritrovarli in cima alla classifica finale della categoria alta senior di questo Test Event, Francesca prima e Filippo secondo a pari merito con Paolo Paini. Una classifica che, assieme ai risultati della singole gare, servirà al ct Duccio Bartalucci per definire gli ultimi dettagli circa il gruppo degli azzurri da convocare per il concorso di Piazza di Siena, a Roma a fine maggio. Continuando a scorrere la classifica finale in quarta posizione c’è Emilio Bicocchi, quinto Davide Kainich, sesto Roberto Turchetto, settima Barbara Suter, ottavo Natale Chiaudani, nono Ulrich Gunter Hermann Kirchhof e decima, di nuovo, Francesca Arioldi.

 

 

Ma tornando alle singole gare, se come si diceva il Gran Premio è stato appannaggio di Filippo Bologni e Lacan, lo stallone baio tedesco figlio di Lando x Contender nato nel 2003 e arrivato nelle scuderie Bologni a inizio anno, l’altra ‘grossa’, la 145 di sabato, è stata vinta da Francesca Arioldi in sella a Uno-Cento. Secondo e terzo posto per il veterano azzurro Natale Chiaudani, rispettivamente in sella a Cayen van Het Hobos e Queensland.

 

 

La 140 di domenica invece ha visto la vittoria di Daniele Cuva e Cinderella davanti a Chiaudani, secondo su Eterna, e Gianluca Apolloni, terzo in sella a Baby Arko.

 

 

Parallelamente al Test Event senior si è svolto il Circuito dei Test Event Giovani Cavalli Fise, un evento di altissimo livello tecnico dedicato ai giovani cavalli da salto di 4, 5, 6 e 7 anni italiani e stranieri. A giudicare i cavalli di 4 e 5 anni era presente Hans Horn, già selezionatore della nazionale italiana di salto ostacoli e tecnico di grande fama.

 

 

Tra gli altri, a mettersi in luce tra i soggetti di sette anni è stato Geoffrey, che sotto la sella di Davide Kainich sabato ha vinto la categoria 135 a due manches e Baltimora du Sud, che ha fatto sua la 135 a tempo di domenica, montata da Samuele Maestri.

 

 

Per tutte le classifiche complete si può consultare il sito:equiresults.com

 

 

La stagione agonistica de Le Siepi prosegue con un Nazionale a ‘cinque stelle’, dal 18 al 20 maggio e con i Campionati regionali di salto ostacoli e club, dall’1 al 3 di giugno. Tra gli appuntamenti da segnare in agenda ci sono anche i Campionati Italiani Amatori e la II tappa della Coppa Italia di dressage, in programma dal 22 al 24 giugno, e poi la lunga kermesse dei Campionati Italiani Pony dal 28 giugno all’8 luglio.

 

 

ECCO GLI AZZURRI PER PIAZZA DI SIENA

Il Dipartimento Salto Ostacoli della FISE ha reso noti oggi i nomi dei 18 cavalieriche scenderanno in campo per l’edizione 2018 dello CSIO di Roma.

 


A far parte della squadra ufficiale sono chiamati Lorenzo De Luca, Bruno Chimirri, Luca Marziani, Emanuele Gaudiano e Giulia Martinengo Marquet.

 

De Luca e Chimirri hanno fatto parte lo scorso anno della squadra vincitrice della Coppa delle Nazioni a Roma mentre Marziani - e lo stesso De Luca - nel 2017 hanno portato l’Italia a vincere la Coppa delle Nazioni di San Gallo. Giulia Martinengo Marquet è la campionessa italiana in carica mentre Gaudiano è reduce dall’ottimo terzo posto ottenuto nel Gran Premio Rolex di Windsor.   Tra questi il CT Duccio Bartalucci sceglierà il quartetto che venerdì 25 maggio difenderà i colori azzurri nella Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo. Gli altri azzurri convocati sono Michael Cristofoletti e Emilio Bicocchi (a Piazza di Siena entrambi di diritto insieme alla Martinengo grazie al secondo e terzo posto nel Campionato Italiano 2018), Antonio Alfonso, Piergiorgio Bucci, Gianni Govoni, Massimo Grossato, Luca Maria Moneta, Paolo Paini, Alberto Zorzi e Paolo Adamo Zuvadelli. Tre, infine, gli Under 25 che completano la rosa: Luigi Polesello e Giampiero Garofalo (compiranno 24 anni i prossimi 16 e 19 maggio) e Giacomo Casadei che con i suoi 16 anni non ancora compiuti (1 settembre 2002) diventa così il più giovane esordiente della storia a Piazza di Siena.

 

IL RITORNO DI LORENZO 'IL MAGNIFICO'

 

Lorenzo De Luca. E chi se non lui, tra gli azzurri, capace di calamitare l’attenzione di tutti, dagli appassionati ai media internazionali dopo le splendide ultime stagioni che lo hanno proiettato ai vertici dell’equitazione raggiungendo vette nel ranking mondiale mai prima centrate da nessun altro cavaliere italiano. Dopo il contributo dato nel 2017 alle vittorie dell’Italia nelle Coppe delle Nazioni di Roma e San Gallo, De Luca è attesissimo a Piazza di Siena per l’86° CSIO ed è consapevole che quello che lo attende sarà un ritorno carico di aspettative.
 
 
Massima concentrazione e programmazione, quindi, per il cavaliere italiano - tra l'altro quest'anno testimonial della campagna pubblicitaria del concorso - che nella sua prestigiosa scuderia Stephex in Belgio sta rifinendo la preparazione contando i giorni che lo separano da Piazza di Siena. "Anch'io sono curioso di vedere come si evolverà la mia prova romana e quella della squadra. In questo periodo di avvicinamento mi sono soprattutto preoccupato di gestire al meglio i cavalli. Halifax ma pure Ensor. Sono abbastanza soddisfatto di come procede il lavoro poi ovviamente c'è sempre in agguato l'imprevisto che magari può anche essere positivo, perché no. Vincere in un concorso come quello romano è sempre molto difficile per noi italiani. Non ci giriamo troppo intorno, via: Roma ti mette pressione. È tutto bellissimo, ma la pressione la senti. E noi atleti siamo i primi a voler ripagare con un grande risultato il calore del pubblico. Giriamo il mondo,  saltiamo in concorsi bellissimi e ricchi, ma Roma ha da sempre un qualcosa di diverso dove si respira un'aria magica. Il 2018 non ha regalato ancora a noi azzurri grandi risultati...leggi tutto

 

 

PIAZZA DI SIENA: UN'EDIZIONE PER 'NUMERI UNO'

Manca poco alla chiusura delle iscrizioni per l’edizione numero 86 dello CSIO di Roma (15 maggio), ma sono già giunte conferme importanti da parte di alcuni dei migliori ‘top riders’ del momento. Due su tutti: il britannico Scott Brash, primo in assoluto ad iscriversi, e l’olandese Harrie Smolders.



Scott Brash, oro a squadre alle Olimpiadi di Londra 2012 (5° individuale) e a lungo in testa, a partire dal 2013, nel Ranking FEI vanta, tra le sue innumerevoli vittorie, quella del Rolex Grand Slam 2015.

 

Il cavaliere scozzese è stato infatti il primo, e al momento l’unico, capace di aggiudicarsi consecutivamente i tre Gran Premi di questo circuito al quali si è recentemente aggiunto quello di ‘s-Hertogenbosh: Ginevra, Aquisgrana e Calgary. Un’impresa epica, la sua, che lo ha definitivamente proiettato nell’Olimpo della storia del jumping mondiale.
Conclusa l’era del mitico Hello Sanctos “il cavallo di una vita” come l’ha definito, Brash ha in scuderia un gruppo di giovani promettenti saltatori. Il suo primo cavallo rimane però la veterana Ursula XII, una vera combattente che vedremo in gara a Roma.   Non certo da meno è l’olandese Harrie Smolders, ‘fresco’ leader del Ranking FEI, che ha un feeling particolare con l’Italia e con Roma in particolare: primo nel 2016 e secondo nel 2017 nei Gran Premi del LGCT allo Stadio dei Marmi. Nelle due ultime stagioni l’ascesa di Smolders ai vertici dell’equitazione che conta è stata inesorabile. Grazie anche a due super cavalli come gli stalloni Emerald e Don VHP Z. Ed è proprio con quest’ultimo che lo scorso agosto Smolders ha conquistato la medaglia d’argento individuale ai Campionati Europei di Goteborg. 
 

 

APPASSIONATI E VOLONTARI

 

L’adrenlina è già a mille per i 115 ‘volontari’ selezionati dalla FISE per far parte dellagrande squadra dell’86° CSIO di Roma. Tanti, infatti, sono le ragazze e i ragazzi che anche stavolta daranno il loro  contributo alla riuscita di quello che, unanimemente, è considerato in tutto il mondo uno dei concorsi ippici più prestigiosi e belli. Ma qual è il profilo del volontario di Piazza di Siena 2018? Quest’anno sono tutti maggiorenni con una netta maggioranza di quote rosa: ben 80 ragazzea fronte di 35 ragazzi.

 

Alcuni sono deiveterani, nel senso che hanno già svolto questo ruolo nelle passate edizioni. Provengono un po’ da tutt’Italia, isole comprese: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. La più giovane di tutto il gruppo è Marika appena 18enne che insieme a molti dei suoi coetanei porterà freschezza ed entusiasmo, mentre la presenza di Francesca (classe 1957) sarà nel segno dell’esperienza di anni vissuti per e insieme ai cavalli. I 115 ‘volontari’ verranno impiegati nei diversi ambiti che compongono la complessa macchina organizzativa del concorso. Si va dall’area di Piazza di Siena a quella del Galoppatoio di Villa Borghese, dall’assistenza alle rappresentative internazionali presenti, alle varie segreterie, all’Ufficio Stampa, al Cerimoniale ed altri servizi ancora per un totale di 11 settori. Come distinguerli? Facile. Indosseranno tutti la stessa divisa, ma a renderli riconoscibili sarà l’entusiasmo e la felicità con la quale vivranno da protagonisti attivi un evento unico come lo CSIO di Roma.

 

A PIAZZA DI SIENA CON ITALO

 

Rinnovata la convenzione tra FISE ed Italo con sconti super vantaggiosi per chi vuole raggiungere Roma in treno in occasione della 86^ edizione dello CSIO Roma Piazza di Siena Master d’Inzeo.

 

Partner

Poniamo

CSI Modena

Webmail | Accedi alla tua email

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito