TAPPA DI VISIONE 24/25 NOVEMBRE GESE

Si informa che il Tecnico Ranieri Campello e la referente per il Salto Ostacoli Floriana Galatioto saranno presenti nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 novembre presso il GESE durante il concorso A5* come gara di visione PONY non obbligatoria per la Coppa del Presidente che si svolgerà a Manerbio (BS) dal 6 al 9 Dicembre.

 

JUMPING VERONA

Per quanto riguarda le gare internazionali abbiamo subito il terzo posto di Filippo Bologni con Quidich de la Chavee nella 145 di apertura dove Giacomo Casadei si piazza al 7° posto in sella a Flickfox. Ottavo posto per Paolo Paini con Chaccolie. Il binomio Bologni / Quidich de la Chavee netto anche nella gara di sabato per un ottimo settimo posto.

 

Nella bassa della domenica, 145 con jolly, il terzo posto è di Gianni Govoni con Lucaine, dietro a Ludger Beerbauym con Chiara e a Bertram Allen con GK Casper. Quarta Jessica Springsteen con Volage du Val Herny e quinta Simone Blun con Con Touch S.

 

Ecco le parole di Gianni Govoni, 51 anni e da sempre presente alla Fieracavalli Di Verona: “Gareggiare in questa arena regala emozioni uniche. Per me questa è la tredicesima volta in Coppa del Mondo a Verona. La location della Fiera è fantastica, la gente ha la possibilità di starti vicina in campo prova e in tribuna ti sa trasmettere una pressione altissima. Fare una grande gara qui, soprattutto se poi si vince, ha per me un sapore speciale perché c’è gente competente, che ama il mondo del cavallo. Fieracavalli è addirittura arrivata alla centoventesima edizione e basta questo per capire molte cose. E poi qui è presente sempre il top dell’equitazione mondiale. Non giriamoci intorno, tutti ci tengono da matti a vincere una gara a Jumping Verona, la concorrenza è spietata, un pò come accade a Piazza di Siena”.

 

E in questo clima infuocato Govoni ci si muove con una serenità esteriore disarmante, ma con una carica interiore da far paura. “Tutte le volte che sono convocato in azzurro sono ovviamente orgoglioso però per dire sì devo essere certo di stare bene e di avere dei cavalli in grado di fare risultato. Non mi piace vivacchiare, magari togliere il posto a un compagno che ha maggiori chance di me: esserci solo per partecipare non fa per me”.

 

E il cavallo buono Govoni lo ha ritrovato nel suo Antonio. “L’infortunio che lo ha tenuto lontano dalle gare tra il 2016 e 2017 è solo un vecchio e brutto ricordo. Lui ha una forza e un carattere straordinario. Non è mai stanco. Prima di saltare con me era in mano a un cavaliere amatoriale e aveva saltato solo ostacoli da 1 metro e 45. A 12 anni può dare ancora molto e vincere”.

 

Da ufficio stampa Jumping Verona

 

FIERACAVALLI: GRANDI TALENTI E GIOVANI PROMESSE AL VIA

E’ l’Emilia Romagna la regione più rappresenta nella Longines FEI World Cup Jumping di Verona (Fieracavalli, 25-28 ottobre). Primo fra tutti, il neo Campione olimpico giovanile in carica, il bolognese Giacomo Casadei, già noto, quest’anno, come cavaliere più giovane in assoluto, nella storia di Piazza di Siena e pronto a confrontarsi con i Big della Coppa del Mondo. Presenti all’appello anche il reggiano Filippo Marco Bologni, il modenese Gianni Govoni e il parmigiano Paolo Paini.

 

 

I grandi talenti del salto ostacoli internazionale cederanno l’arena del padiglione 8 agli amatori e alle giovani promesse del “120 x 120 Gran Premio Fieracavalli”: evento inedito voluto dalla rassegna equestre per celebrare la 120ma edizione. 

 

 

Quindici le regioni rappresentante nei 4 giorni di gara (Alto Adige, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto), dodici gli atleti provenienti dall’Emilia Romagna - 50% uomini, 50% donne - appartenenti ad una fascia d’età che va dai 13 ai 63 anni.

 

 

L'idea - ha dichiarato Riccardo Boricchi, show director del 120x120 Gran Premio Fieracavalli - nata da Veronafiere e da noi sviluppata - era quella di creare qualcosa che privilegiasse gli amatori, che sono il vero motore della disciplina del salto ostacoli. Quello che mancava a Fieracavalli era proprio un collante tra il nord, il centro e il sud, che desse l’opportunità agli appassionati di qualificarsi per un evento inedito all’interno della fiera e condividere lo stesso campo dei cavaliere e amazzoni più forti del mondo”.

 

Da Comunicato Stampa

 

L’EMILIA ROMAGNA ALLA FIERACAVALLI VERONA

A Fieracavalli Verona le gare sono state tantissime tanto da impegnare l’Arena FISE per tutta la giornata per i giorni della fiera.

 

E’ stato anche creato un concorso per ricordare i 120 anni di Fieracavalli Verona, dove erano qualificati 120 cavalieri, denominato infatti “120x120”. Vediamo come sono andati i nostri tesserati nelle finali di questa speciale gara.

 

Nella Finale Bronze Tharros da 115cm Giovanni Pratelli (nella foto), tesserato per la Coop San Patrignano, è terzo in classifica in sella a Quisas de la Grandiere, con un bel netto in prima manche e due errori in seconda manche.

 

Nella finale Gold Kep Italia h135 abbiamo invece il secondo posto di Claudio Delnevo, tesserato per il Bo.Ma. che in sella a Anoush du Chesnay finisce con una sola penalità per il tempo in prima manche.

 

Nelle speciali categorie Talent Rider, abbiamo Laura Micol Boni che in sella a Cote D’Or, tesserata per il CI Riola, ha vinto la Talent Rider Children Kep Italia.

 

Nella classifica Talent Rider Junior Kep Italia, è invece il nome di Gabriele Gasparetto a risaltare, con un ottimo secondo posto. Gabriele è tesserato per il CI La Maremma e ha montato Quizi per l’occasione.

  

Nel Gran Premio delle Regioni Under 21, la squadra composta da Caterina Sbaraglia con Dancing Queen, Mattia Poggioli con Constant II, Gabriele Gasparetto con Kaza Van Het Nijskenshof e Sofia Manzetti con Julius Twinkeling, si sono classificati al sesto posto dietro a Lombardia, Toscana, Piemonte, Lazio e Marche. Capo Equipe Floriana Galatioto e Tecnico Ranieri Campello.

 

Sempre Floriana Galatioto era capo equipe della squadra della Coppa delle Regioni Pony dove l’Emilia Romagna ha terminato in settima posizione. La squadra, con il tecnico Ranieri Campello, era formata da Margherita Piazzi con Oisin Brown Velvet, Victoria Rapini con Upsalys du Boycesse, Laura Zanesco con Montcalm d’Azac e Emma Jane Beasley con Carrolls Miss Clover.

 

Nelle gare singole individuali da far notare diversi piazzamenti.

Nella serie Gold segnaliamo i 4 binomi dell’Emilia Romagna nei primi 5 posti: il secondo posto di Maria Vittoria Martari del CI La Secchia con Corlena FZ, che precede Claudia Caramaschi del CI Equiclub con Ofelie nella gara del giovedì. Quarto posto per un altro tesserato dell’Emilia Romagna: Silvia Bernardoni del CI Bisi in sella a Enfant de Baccara P. Nella gara di domenica invece spicca il terzo posto di Vittoria Righi con Sushi.

 

Nel giro Silver – Safe Riding, al venerdì abbiamo ottenuto il terzo posto di Elisa Orlandi del GESE con Construktor, mentre nel giro Bronze – Safe Riding del giovedì è Sveva Schiatti del CI Equiclub a salire sul gradino più basso del podio con Billy Jean 20.

 

Per quanto riguarda la finale del Progetto Sport L.Nava da rilevare il primo posto di Alberto Sbaraglia della SI Della Trebbia con El Cau Boy nel livello 4 Senior, il secondo posto di Alice Marmiroli della S.E. della Torretta con Ollywood D’Argent nel livello 2 Pony, il terzo posto di Federico Donigaglia con Pernel del CI Argentano nel livello 1 Children/Junior.

 

Programmazione categorie di stile qualificanti

Disponibile nella sezione Salto la comunicazione relativa alla programmazione delle categorie di stile qualificanti, che sarà consentita esclusivamente da novembre a febbraio, nel periodo di sospensione del Progetto Sport.

COMUNICAZIONE CAT. DI STILE QUALIFICANTI

 

Partner

Poniamo

CSI Modena

Webmail | Accedi alla tua email

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito