Equitazione di campagna, a cavallo durante le vacanze natalizie




A “CAVALLO” DEL NUOVO ANNO…

Transitare tra il vecchio e il nuovo anno a dorso di cavallo è la suggestiva proposta che il Gruppo Attacchi VdA – Appennino Modenese propone agli appassionati dell’escursionismo equetre in occasione delle imminenti festività natalizie e di capodanno.

Gli itinerari, caratterizzati da contesti naturalistici e panoramici di pregio, potranno essere fruiti anche in presenza di neve: un ulteriore tocco che affascinerà i partecipanti alle iniziative.

E per coloro che non praticano l’equitazione?

Nessun problema, potranno disporre di percorsi simili a quelli equestri, tramite itinerari più contenuti, ma con identiche mete. Gli escursionisti pedestri saranno accompagnati da Istruttori e Maestri all’uopo messi a disposizione dell’associazione organizzatrice, quindi potranno esplorare il territorio tramite la tecnica del nordik walking o, nel caso di fondo innevato, con le ciaspole.

Il nutrito calendario prenderà il via il 26 dicembre per concludersi il 6 gennaio. Le esplorazioni, a carattere giornaliero, partiranno dal maneggio di Polinago (MO), sede dell’associazione, e si concluderanno presso le medesime strutture tramite itinerari differenti tra andata e ritorno.

Venerdì 26 dicembre 2014 - Parco di Santa Giulia

Ubicato nel comune di Palagano (MO), il Parco si estende per oltre 28 ettari attorno alla cima del Monte S.Giulia sulla cui sommità sorge la Pieve dei Monti. L’edificio, risalente al X-XI secolo venne distrutto durante la Lotta della Liberazione e ricostruito negli anni 50, nel suo stile romanico originale. Durante la resistenza fu punto di riferimento importante della Repubblica di Montefiorino.

All’ingresso del Parco è stato allestito il “Memorial Santa Giulia”, un importante complesso scultoreo, composto da quattordici monoliti, opera di artisti di diverse nazionalità, simboleggiante la pace, la libertà e la fratellanza.

Sabato 27 dicembre 2014 -  Ponte d’Ercole

Un tracciato che si snoda tra castagneti secolari, tracce di storia medievale, dove il transito sul ponte romano che accede al castello di Brandola ne è l’espressione, per giungere infine a un singolare ponte, chiamato d’Ercole per l’imponenza della sua mole, un monolite di trentatré metri, opera esclusiva della natura e degli agenti atmosferici, dove la mano dell’uomo non è mai intervenuta. 

Il sito in età preromana e romana rivestì particolare importanza culturale come dimostrato dal ritrovamento di preziose monete e di altri oggetti, dei quali i pellegrini facevano dono alle divinità o ai sacerdoti che officiavano in questo antico luogo di culto, o sulla vetta del vicino monte Apollo.

Domenica 28 dicembre 2014 – Piane di Mocogno

Paesaggi incantevoli, immersi in maestose faggete, secolari piante che paiono al viandante quali custodi di questo misterioso territorio. Dai numerosi passi e selle che si incontrano lungo il percorso lo sguardo può spaziare a 360°, dalla dorsale appenninica sino all’arco alpino.

In inverno ci si può imbattere nella “galaverna”, un fenomeno che rende cristallini i rami dei secolari faggi, tramite un sottile strato di ghiaccio che li avvolge, procurando sensazioni magiche.

Sabato 3 gennaio 2015 – Croce di Costrignano

Un promontorio che si erge grandioso e sovrasta la frazione di Costrignano (Palagano – MO), sul quale da tempi remoti è stata posta un’imponente croce, voluta dalle genti locali a salvaguardia e protezione della loro comunità. Un posto che domina le valli dei fiumi Dragone, Dolo e Secchia offrendo panorami suggestivi. E’ usuale imbattersi con gruppi di fauna selvatica che popolano copiosi queste zone , tra cui spiccano caprioli, lepri, volpi e scoiattoli, oltre a poiane, falchi e ghiandaie. Silenti e confidenziali compagni di viaggio.

Domenica 4 gennaio 2015 – Gombola di Polinago

Partendo da Polinago il sentiero ci permette di esplorare in tutta la sua profondità la valle del Rossenna, dalla quale si ammirano i resti della vetusta fortificazione locale. Il castello, la torre, le prigioni, il borgo e la chiesa di S. Michele Arcangelo sono stati costruiti su una cima sassosa, a strapiombo sul fiume Rossenna che lo circonda per tre lati e che in quel punto è particolarmente tortuoso. La sua posizione rende questo sito inaccessibile, dal quale si gode un magnifico panorama, infatti, in passato era il posto di osservazione più idonea per avvistare i segnali delle altre rocche e torri poste nelle addicenti frazioni: Talbignano, San Martino, Vallata e Morano

Giungere in questo luogo a cavallo è fonte di  forti emozioni.

Lunedì 5 gennaio 2015 – Torre di Montecenere

Montecenere, frazione di Lama Mocogno, è posta in una posizione strategica da cui si domina una significativa porzione del torrente Scoltenna. Proprio per la sua posizione strategica, i Montecuccoli  decisero di ergervi una rocca, punto di collegamento fisico e visivo con gli altro torrioni che svettavano nei possedimenti della potente famiglia frignanese.

Terminata di restaurare da pochi anni, la Torre è diventata sede museale e tutto il borgo, ogni anno, assurge a sede di importanti eventi culturali, quali mostre, convegni e spettacoli.

Martedì 6 gennaio 2015 – La Casarola

Dopo aver calcato sinuosi crinali e traversato alcuni corsi d’acqua, ci immergiamo in uno dei borghi più antichi di Lama Mocogno: “La Casarola”.

La frazione, posta su un versante del torrente Rossenna, è uno dei nuclei più interessanti sia per la sua storia che per l’architettura. Si compone di un nucleo centrale di origine tre - quattrocentesca, costituito da un oratorio e da varie corti contigue. Il cortile centrale, delimitato in parte dagli edifici e in parte dalle due strade che vi confluiscono, ha più la fisionomia di una piazzetta che non di una semplice corte rurale. Questo luogo era crocevia di importanti vie di comunicazione e di commercio, tra queste spicca l’antica Via dei Cavallari e, la leggenda racconta,  che chi  transitava da questo sito era ospitato gratuitamente per una notte:  al cavaliere veniva offerto un pasto caldo e una stanza per dormire, mentre al cavallo ricovero e buon fieno.

Per informazioni:

-          www.gruppoattacchivda.it

-          Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-          Piera 348 81 26 595

PROGRAMMA "ZOCCOLI SULLA NEVE" 26/28 DICEMBRE

PROGRAMMA ESCURSIONI "BEFANA A CAVALLO" 3/6 GENNAIO 2015

 

 

Partner

Poniamo

CSI Modena

Webmail | Accedi alla tua email

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito