Ponte d’Ercole e castagneti secolari




L’autunno è una stagione magica, con i suoi colori dalle tonalità calde e intriganti, con i frutti che la generosa natura offre all’uomo, tra questi ve n’è uno particolarmente prezioso: la castagna. Un prodotto del bosco che ha contribuito nei secoli alla sussistenza delle genti di montagna , necessario per affrontare il lungo periodo invernale.

Fantasia, creatività e abilità culinaria hanno consentito alle popolazioni native di realizzare nei secoli cibi particolarmente accattivanti, ricchi di gusto e con sapori unici, prelibatezze che la tradizione locale ci ha tramandato inalterate: oggi come allora godibili dai viandanti del terzo millennio.

In questa stagione, percorrere a cavallo un sentiero che attraversa secolari castagneti è un’emozione inappagabile, luogo dove i maestosi patriarchi cominciano a spogliarsi e a rilasciare le foglie al suolo formando un soffice tappeto che attutisce il rumore degli zoccoli, un contesto che procura nei cavalieri una sensazione di pace e serenità.

Infine, giungere al cospetto del maestoso Ponte d’Ercole, un monolite ad arco in pietra arenaria lungo 33 metri, frutto esclusivo del millenario lavoro degli agenti atmosferici, genera nel visitatore stupore e ammirazione per l’incredibile opera della maestosa e potente natura.

Natura, cultura e tradizioni sono il canovaccio dell’escursione a cavallo che si terrà sabato 12 ottobre a cura del Gruppo Attacchi VdA – Appennino Modenese, centro di turismo equestre che opera a Polinago (MO)

Info:

www.gruppoattacchivda.it

Piera 348 81 265 95

Tiziano 348 23 123 90

 

Partner

Poniamo

CSI Modena

Webmail | Accedi alla tua email

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito